Palestra barilla

Palestra barilla

Realizzazione Nuova Palestra del Complesso Scolastico Comunale

 

Committente: Fondazione Alimenta
Anno: 2010-2011

Un nuovo spazio per crescere

Chi dice che l’impegno dedicato ad estendere il benessere non sia tangibile!? Inaugurata a tempo di record il 22 dicembre 2010, la nuova palestra del complesso scolastico comunale del piccolo paese di San Demetrio Ne’ Vestini in provincia dell’Aquila è il coronamento di un progetto organico e profondamente sentito dal gruppo Barilla. Non è un caso che a finanziare l’opera sia stata la Fondazione Alimenta nata dalla stessa Società di Pedrignano per finalità di solidarietà sociale.

L’intervento, ultimo tassello a conclusione della Cittadella Scolastica, è rivolto ancora una volta ai bambini e all’estrema importanza che lo sport ha nel loro futuro: fonte di aggregazione prima di tutto, propaganda di quei valori di lealtà e di responsabilità che donano un alone di speranza anche dopo catastrofi così disarmanti, quale il terremoto che ha stravolto L’Aquila e la sua Provincia il 6 aprile 2009. Pensare positivamente non è un peccato e all’inaugurazione le parole dette sul palco dalle diverse autorità e la musica augurante dei bambini abruzzesi sono risuonate all’unisono. L’edificio, realizzato accanto alla scuola materna per facilitarne l’accesso, rispetta da un punto di vista tecnico-normativo tutti i crismi di una costruzione antisismica e in fatto di sicurezza si è provveduto a garantirne la più completa soddisfazione.

La nuova palestra dell’Istituto Comprensivo Scolastico di San Demetrio Ne’ Vestini appare così come un moderno brillante, incastonato con i suoi colori, riecheggianti quelli della pasta e delle merendine conosciute in tutte il mondo, nel contesto sobrio, ma voglioso di rinascere del paese aquilano.
Il lavoro, in ultima analisi, ha dimostrato come da un progetto condiviso e realmente voluto può nascere uno spirito di collaborazione tra situazioni e mondi, tanti e diversi, che si orientano naturalmente e il cui obbiettivo primario è stato quello di far sorridere ancora una volta i bambini e con essi il nostro futuro.

SHARE THIS POST :

Altri Progetti

Conservatorio di Musica Arrigo Boito

Restauro funzionale della Sala G. Verdi e adeguamento impiantistico    Committente: Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma Anno: 2016 – 2017 La rinascita della musica Sono serviti quasi due anni per ridare nuovo splendore alla Sala “Giuseppe Verdi” del Conservatorio di Musica A. Boito di Parma facendo così dono di un nuovo locale di

SHARE :

Padiglione maternità

Restauro Padiglione Maternità – Ospedale Maggiore di Parma   Committente: Azienda Ospedaliero – Università di Parma Anno: 2016 Un luogo simbolo per la città Edificio e luogo simbolo per i parmigiani, il Padiglione Maternità è uno dei primi nove edifici che costituiscono il nucleo storico dell’Ospedale Maggiore di Parma terminati intorno al 1926. Per recuperarne

SHARE :

Rete di stagno

Lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’impianto di Foce Morbasco   Committente: Consorzio di Bonifica Dugali, Naviglio, Adda Serio – Cremona Anno: 2014-2015 Ristrutturazione per il recupero della risorsa idrica Superato il ponte di Ragazzola provenendo da Parma lungo la provinciale che porta a Cremona si è realizzato un’opera molto significativa ai fini del recupero della

SHARE :