Padiglione maternità

Padiglione maternità

Restauro Padiglione Maternità – Ospedale Maggiore di Parma

 

Committente: Azienda Ospedaliero – Università di Parma

Anno: 2016

Un luogo simbolo per la città

Edificio e luogo simbolo per i parmigiani, il Padiglione Maternità è uno dei primi nove edifici che costituiscono il nucleo storico dell’Ospedale Maggiore di Parma terminati intorno al 1926. Per recuperarne tale valore, i lavori di ristrutturazione e restauro conservativo hanno interessato la facciata esterna del padiglione prospiciente viale Gramsci tramite la riqualificazione del basamento e dei tre piani dell’edificio, in particolare recuperandone il colore originario altamente identificativo della struttura ospedaliera con le caratteristiche scritte “Maternità” incorniciata nel timpano, e “Clinica Ginecologica” sovrastante l’ingresso principale.

L’intervento quindi, nel rispetto della tutela storica artistica impartita dalla Soprintendenza, ha prestato attenzione ad ogni tipologia e ai diversi materiali presenti nell’edificio, partendo dal trattamento biocida di tutte le superfici, pulizia con relativo consolidamento del rivestimento basamentale in marmiglia di conglomerato cementizio riguardante il piano seminterrato, il rialzato e gli elementi decorativi quali le fasce marcapiano, le cornici delle finestre e relativi sguinci, il cornicione di gronda e il timpano principale.

Ai restanti piani si è invece proceduto con la demolizione completa del paramento ad intonaco esistente, la pulizia delle parti nude e la realizzazione di nuovo ciclo di intonaco con finitura al civile e tinteggio finale. La rivalorizzazione ha visto inoltre la pulizia, il trattamento antiruggine e la relativa verniciatura delle opere in ferro.

La fase conclusiva dell’intervento si è rivolta alla pensilina a protezione dell’ingresso di nord al padiglione: progetto che ha visto la realizzazione di un nuovo rivestimento della struttura con pannellature in lamiera verniciata e chiusura della parte frontale costituita da serramento con telaio in alluminio verniciato e vetrazione orizzontale della stessa altezza delle fasce di finto bugnato presenti in facciata completandola con un’adeguata illuminazione a faretti led.

 

 

SHARE THIS POST :

Altri Progetti

Conservatorio di Musica Arrigo Boito

Restauro funzionale della Sala G. Verdi e adeguamento impiantistico    Committente: Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma Anno: 2016 – 2017 La rinascita della musica Sono serviti quasi due anni per ridare nuovo splendore alla Sala “Giuseppe Verdi” del Conservatorio di Musica A. Boito di Parma facendo così dono di un nuovo locale di

SHARE :

Rete di stagno

Lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’impianto di Foce Morbasco   Committente: Consorzio di Bonifica Dugali, Naviglio, Adda Serio – Cremona Anno: 2014-2015 Ristrutturazione per il recupero della risorsa idrica Superato il ponte di Ragazzola provenendo da Parma lungo la provinciale che porta a Cremona si è realizzato un’opera molto significativa ai fini del recupero della

SHARE :

PAI – Polo Ambientale Integrato

Realizzazione Fabbricati Portineria e Pesa Committente: IREN Ambiente S.p.A. Anno: 2012 – 2013 L’accesso all’interno del Termovalorizzatore Nel territorio del Comune di Parma è stato creato un nuovo sistema impiantistico, denominato PAI – Polo Ambientale Integrato, dedicato alla gestione integrata dei rifiuti dell’intera Provincia di Parma nel quale è previsto il trattamento di rifiuti urbani

SHARE :